Vacanze di Natale: gli italiani non rinunciano nonostante la crisi economica

Sebbene la maggior parte degli italiani viva con ansia e preoccupazione la difficile situazione economica in cui tutto il nostro Paese e l’economia mondiale si trovano, destinata, purtroppo, secondo gli analisti, a durare, sembra che moltissimi nostri concittadini non rinunceranno di certo alle vacanze e viaggi per le vacanze di Natale.

A dirlo non sono i soliti sondaggi, spesso poco attendibili, ma i dati oggettivi delle agenzie e compagnie di viaggio, che presentano il quadro della situazione, che sarà più roseo di quello previsto.

Il calo previsto, esclusi i last minut e le vacanze organizzate all’ultimo minuto che rappresentano oggi una grande fetta dei pacchetti viaggio scelti, sembra si attesti intorno al 6 / 7%, un dato giudicato positivo da tutti gli operatori.

E non è tutto, perchè chi potrà andare per qualche giorno o settimana a rilassarsi o divertirsi, non badrà a spese: gli USA sono attualmente la meta piu’ gettonata, insieme ai Paesi caldi, un sogno che molti proprio non riescono a togliersi dalla testa.

Restano in molti coloro che rimarranno nel nostro Paese, e si godranno le ferie in montagna, o nelle città d’arte, magari in attesa del Capodanno con qualche bellissima festa in piazza.

Il Messico infine acquista popolarità tra tutti i turisti, così come le vacanze alternative, magari da passare nei ghiacci del Polo oppure immersi nella natura selvaggia africana.

Le spiegazioni di questa controtendenza possono essere varie: gli italiani vedono comunque positivo il proprio futuro, e quindi pensano che la crisi non sarà lunga, oppure semplicemente rinunceranno ad altro, piuttosto che non concedersi una meritata vacanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *