Vacanza studio all’estero: come imparare le lingue

Sono tantissimi gli studenti, neo diplomati oppure matricole universitarie, che negli ultimi anni si recano per un periodo di qualche mese all’estero, cercando di perfezionare o imparare da zero una lingua straniera, che sia inglese, spagnolo o tedesco.

Oggi sono disponibili diverse agenzie di viaggio e di lavoro che si dedicano ed organizzano proprio per questi giovani vacanze studio con la possibilità di lavorare per potersi pagare l’intero viaggio senza dover gravare sul bilancio familiare. Le possibilità ed opzioni sono davvero diverse, si va dal classico lavoro part time in ristoranti e locali come camerieri o baristi, al lavoro come guida turistica o in uffici multilingue per i ragazzi più esperti e pratici della lingua.

Il concetto di base è semplice: si lavora al mattino o alla sera, e l’altra metà della giornata ci si dedica allo studio accademico della lingua, con corsi, dialoghi e training organizzati. Innazitutto bisogna essere maggiorenni, poi bisogna sostenere un colloquio completamente gratuito con un operatore dell’agenzia, che si occuperà di collocarci nell’ambiente e luogo più idoneo alla preparazione del candidato ed alle sue esigenze.

Successivamente si decide il tempo di permanenza: per molti paesi, come l’Inghilterra, la Spagna o Irlanda il minimo è di 3 mesi, mentre per la Francia si può scegliere anche un solo mese.

Gli stipendi, soprattutto in Inghilterra, sono abbastanza bassi, ma quasi tutti gli studenti riescono comunque a vivere tranquillamente datosi che in molti casi l’alloggio e vitto sono compresi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *