Fuga dal Natale: 3 mete ideali

Tanto finto buonismo, falsi sorrisi, parenti serpenti, pesanti abbuffate e portafogli misteriosamente troppo leggeri. Molti lo pensano segretamente, altri lo urlano ai 4 venti, sta di fatto che sono tantissimi coloro che credono che questa festa sia diventata solo l’emblema del consumismo più sfrenato, uno stress assolutamente da evitare. Parliamo del Natale.

Desiderate quindi andare contro tendenza, fuggire dal Natale? Vogliamo provare a darvi una mano elencandovi 3 località dove festeggiare il Natale è quasi un’eresia.

Marocco

Vi bastano due ore di volo ed immediatamente sarete catapultati in un paese che proprio per la sua differente fede religiosa, quella musulmana, il Natale non lo festeggia. Spazio quindi a tour nel deserto, tra scenari mozzafiato, arte e storia. Infine una puntata a Marrakech, pronti a rilassanti hammam e passeggiate tra i tradizionali mercati.

San Pietroburgo

Passiamo ora al freddo della città russa, immaginando però di essere già al “calduccio” all’interno di uno di quei eleganti caffè che si affacciano lungo la Neva. Anche qui il Natale vi sembrerà solo un lontano ricordo, niente stress da panettone, solo relax e “punte” di divertimento che riusciranno ad accontentare tutti i gusti.

Papua Nuova Guinea

Questa volta ci troviamo dall’altra parte del mondo per una metà forse un pò più costosa, ma che potrà sicuramente rientrare nel budget di molti dopo la decisione “negazionista” sul Natale. Godetevi quindi il clima mite ed il caldo mare sorseggiando cocktail e buttandovi per qualche giorno alle spalle crisi economica, tasse e quant’altro.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *