Capodanno alternativo: i festeggiamenti nelle migliori capitali europee

Nonostante il 2016 sia stato un anno abbastanza austero e difficile dal punto di vista economico, soprattutto nell’ultimo trimestre in cui la recessione e la crisi finanziaria sono diventate una realtà in alcuni casi anche pesante, molte persone sceglieranno comunque di passare le feste, soprattutto il Capodanno, fuori dalla propria città, magari concedendosi una piccola vacanza o week end per festeggiare in maniera originale e diversa l’arrivo del 2017.

Per l’occasione, se i più fortunati, a dire il vero sempre in numero minore, sbarcheranno addirittura fuori continente, per andare a rilassarsi e godersi il sole alle Maldive o in qualche altro paradiso tropicale, la maggior parte dei turisti natalizi si recherà in qualche grande Capitale europea, approfittando della maggiore facilità di circolazione e collegamento dopo l’allargamento dell’Unione Europea verso i Paesi dell’Est.

Come sempre, richiestissima Parigi, romantica e suggestiva capitale francese, che non si fa mai trovare impreparata per l’appuntamento del Capodanno, dove gli eventi e le occasioni per divertirsi sono praticamente infinite: si parte dalla Tour Eiffel, che diventerà luminosa ed incandescente alla mezzanotte, per arrivare agli Champs Elysee o al Quartiere Latino, dove musica, ballo e divertimento accoglieranno tutti per tutta la notte fino all’alba.

Anche Londra è tra le protagoniste del turismo europeo, con la mitica ruota panoramica super addobbata  ed una serie di concerti di musica rock, jazz e pop organizzati nelle principali piazze dove si ritroveranno tutti per brindare all’anno nuovo.

Volando in Germania, Berlino come sempre si candida ad essere la capitale del divertimento e trasgressione giovanile: ogni anno infatti milioni di persone provenienti da tutta Europa si danno appuntamento negli spazi allestiti per l’occasione, ballando al ritmo della musica tecno e rock seguiti da oltre 350 televisioni di tutto il mondo.

Anche la Spagna, con il suo clima ed ambiente mediterraneo, aspetta i turisti che vorrano festeggiare, tra Barcellona e Madrid, il 2009 appena iniziato, unendo la tradizione alle ultime frontiere del divertimento nei locali e discoteche più esclusivi e gettonati.

Infine, molto interessanti anche le new entry del turismo di Natale: se Praga ormai da anni è molto desiderata dai turisti italiani, per il suo fascino romantico e fuori dal tempo, Budapest, Varsavia e Vienna sono pronte ad accogliere con affetto ed ospitalità chiunque voglia fare loro visita, a prezzi spesso davvero convenienti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *