Acquapark e parchi acquatici d’Italia: divertimento per tutti

Quest’anno il caldo sicuramente non manca nell’estate degli italiani, e per chi non avesse la possibilità di recarsi, come milioni di persone stanno facendo o già hanno fatto in questi giorni, nelle spiagge e località di mare più belle d’Italia a passare un ferragosto di relax e mare, ecco che un’alternativa valida c’è, e spesso è a pochi chilometri dalle nostre case: gli acquapark o parchi acquatici.

La diffusione è quasi capillare su tutto il territorio, se ne contano più di 40 tra i maggiori; qui il divertimento è davvero assicurato, datosi che sono tutti super attrezzati e dotati dei comfort, divertimenti e ricettività più vasta possibile: grande divertimento per i bimbi, con scivoli, giochi sull’acqua, mega piscine e docce gelate che sicuramente allieteranno le loro giornate.

Per i più grandi, piscine di ogni tipo, vasche giganti idromassaggio, spiagge artificiali con tanto di palme plastificate, oltre ovviamente a bar e pizzerie pronte a soddisfare ogni languorino. Ed ancora corsi di acquagym, di nuoto, tuffi, ginnastica e piccoli tornei e gare che assicurano divertimento tutti i giorni.

Per quanto riguarda i costi, non c’è un grande risparmio rispetto alla classica vacanza in spiagga: nel 2008, infatti, il rincaro stimato è di circa il 10% rispetto all’anno precedente, con una spesa per una famiglia di quattro persone, tutto compreso, di circa 130 euro.

Ma non c’è da disperarsi, per la maggior parte dei casi ci sono forti sconti o addirittura formule omaggio per chi visita l’acquapark più di un giorno; basta pagare il biglietto il primo giorno e gli altri sono gratis. Molti parchi inoltre si sono dotati o convenzionati con struttre alberghiere e ricettive a prezzi davvero concorrenziali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *